Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Trenitalia: aumentano le relazioni AV

Un ETR 500 in servizio sulla dorsale AV Roma-Milano in transito al P.M. San Pellegrino della linea AV/AC Firenze-Bologna. (30/05/2010; © Stefano Patelli/ tuttoTreno)
Un ETR 500 in servizio sulla dorsale AV Roma-Milano in transito al P.M. San Pellegrino della linea AV/AC Firenze-Bologna. (30/05/2010; © Stefano Patelli/ tuttoTreno)

Aumentano le relazioni dei Frecciarossa e Frecciargento, aumentano i collegamenti nelle giornate di punta. Tra Roma e Milano anticipata la partenza delle prime corse AV che arrivano così a destinazione entro le 9. Al via quattro nuovi collegamenti veloci Frecciarossa Roma – Torino e due Frecciargento tra Venezia e Napoli. Raddoppia l’offerta Frecciarossa tra Salerno e Milano, raddoppiano i Frecciarossa in partenza e arrivo a Torino Porta Susa. Sono queste alcune delle novità previste dal prossimo 12 dicembre 2010, con l’entrata in vigore dell’orario 2011 di Trenitalia (Gruppo FS).

Relazioni AV
Il nuovo orario offre la possibilità ai clienti Frecciarossa di programmare i propri appuntamenti di lavoro a Roma e a Milano sin dal primo mattino. Le prime due corse AV per le due città arrivano infatti a destinazione entro le nove. Nei giorni di maggior affollamento (venerdì), nelle ore di picco massimo (tra le 15 e le 19), Trenitalia offre 4 corse Frecciarossa in più, rispetto ad oggi, tra la Capitale e il capoluogo lombardo. In questo orario le corse sono 68 ordinarie più 2 periodiche, proprio il venerdì, dal 12 dicembre diventeranno 70 le corse ordinarie e 6 quelle aggiuntive il venerdì.
A rafforzarsi è tutto il sistema Alta Velocità, da Torino a Salerno. Al via un collegamento Frecciarossa Torino – Napoli in poco più di 5 ore e 30 minuti, con fermata a Tiburtina, prossimo hub AV della Capitale. Raddoppia l’offerta Frecciarossa tra Milano e Salerno, salgono a otto i collegamenti tra le due città in 5 ore e 44 minuti, passano così da 6 a 10 anche i collegamenti veloci tra la Capitale e Salerno. Con il potenziamento dell’offerta viene anticipata alle 10.15 la prima corsa da Milano e spostata alle 17.15 l’ultima partenza verso Sud. Da Salerno a Milano invece viene aggiunto un collegamento poco dopo le 7 e uno nel pomeriggio. Tornando al Nord, passano da 18 a 22 i Frecciarossa tra Torino e Milano, tutti con fermata alla nuova Porta Susa, garantendo così l’interscambio con i convogli del traffico regionale e metropolitano. Quattro nuovi Frecciarossa inoltre uniscono Torino a Roma, con fermate a Milano Garibaldi (anche in piena fascia pendolari), portando così a 19 le corse tra la Mole e il Colosseo. A beneficiare dei nuovi collegamenti anche le città intermedie come Bologna e Firenze, che da dicembre avrà Santa Maria Novella come terminal esclusivo per i Frecciarossa. Ad esempio tra Bologna e Firenze verso Torino i collegamenti Frecciarossa passano da 10 a 15 rispetto all’orario 2010, quattro invece le corse in più rispetto ad oggi tra Milano e rispettivamente il capoluogo toscano ed emiliano, portando così i collegamenti a 46 al giorno.
Saranno potenziati anche i Frecciargento tra il Nord Est e la Capitale. Sono infatti due i Frecciargento in più tra Verona e Roma, con fermata a Firenze Campo Marte, previsti con il prossimo orario, oltre alle 2 corse in più tra Venezia e la Capitale che si sommano alle 26 già esistenti. Nasce un collegamento diretto Frecciargento Venezia – Napoli in 5 ore e 11 minuti con stop anche a Bologna C.le e Firenze S.M.N. In un’ottica di razionalizzazione delle fermate e di collegamenti tra il sistema delle Frecce e gli altri convogli di Trenitalia è stata anticipata alle 16.05 la partenza dalla Capitale del Frecciargento in direzione Bolzano, e posticipata alle 18.45 la corsa in direzione Venezia velocizzata in 3 ore e 32 minuti perché la fermata a Ferrara viene assegnata al Frecciargento dell’ora prima, con il vantaggio di arrivare a Ferrara con un’ora di anticipo. Lo stesso principio viene applicato al Frecciargento in direzione Sud per la fermata di Rovigo ai cui clienti viene offerta la possibilità di un collegamento verso Napoli, oltre che con Roma. Importante anche la revisione dell’offerta Frecciargento tra la Puglia e Roma che vede anticipato alle 22.15 l’arrivo dell’ultima corsa da Lecce a Termini.

Eurostar City
Novità anche per i servizi Eurostar City. Due nuovi collegamenti veloci tra Milano e Venezia – in 2 ore e 27 minuti – portano a sei le corse tra le due città. Più servizi a bordo treno e un’attenta revisione del sistema delle fermate intermedie migliorano la qualità del viaggio su tutta la rotta trasversale padana Torino – Milano – Venezia. Passa da Milano a Torino il collegamento con Lecce che permette di servire, con fermate ad hoc, anche chi dal basso Piemonte si sposta sulla linea adriatica, fino in Puglia. I milanesi potranno approfittare dell’AV fino a Bologna per poi proseguire con il collegamento Eurostar City in direzione Lecce e, in ogni caso, da Milano a Lecce rimangono 4 collegamenti diretti.

Internazionale
Sul versante dei treni internazionali è previsto l’inserimento della fermata a Novara per i due Eurocity 9241 e 9248 che uniscono Parigi a Milano, una combinazione in più per chi si sposta tra la Mole e la Madonnina. Sempre sul fronte dei collegamenti esteri l’orario 2011 prevede una nuova coppia di Eurocity sulla rotta Basilea – Venezia con stop and go a Milano Centrale, per poi inserirsi nel reticolo Eurostar City tra Milano e Venezia mantenendo orari e fermate degli altri convogli. Fonte FS

NdR
Sul servizio interno soppressa la relazione IC Trieste – Napoli e vv. Inoltre viene attivata una nuova relazione notturna Espresso da Torino a Reggio Calabria e vv. via Bologna, Ancona, Bari, Taranto, Catanzaro, Roccella Jonica in 15 h e 41′ all’andata e 20 h e 15′ al ritorno, senza servizio ristoro come tutti i treni notturni in servizio interno. La nuova relazione ESCI Torino – Venezia è di mattina come le altre esistenti mentre quella di ritorno è pomeridiana come le altre due est-ovest: in pratica non esistono relazioni mattutine dal Veneto al Piemonte e pomeridiane nel senso contrario, vanificando in parte l’offerta sulla relazione. A cura della redazione

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

Fascicolo Locomotive Trifase
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 322 - Ottobre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO Modellismo N. 71 - Settembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO N. 321 - Settembre 2017
EUR 9.80
Dettagli [...]
tutto TRENO TEMA N. 32 - SIEMENS
EUR 12.00
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale