Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Torino: aperta la Metro da Porta Nuova a Lingotto

In viaggio nella Metropolitana di Torino tra Lingotto e Spezia, nella nuova tratta. (06/03/2011; foto Angelo Nascimbene / tuttoTreno)
In viaggio nella Metropolitana di Torino tra Lingotto e Spezia, nella nuova tratta. (06/03/2011; foto Angelo Nascimbene / tuttoTreno)

Domenica 6 marzo il sindaco di Torino Sergio Chiamparino ha inaugurato la nuova tratta di metropolitana da Porta Nuova a Lingotto, lunga quattro chilometri, comprendente sei nuove stazioni: Marconi, Nizza, Dante, Carducci-Molinette, Spezia, Lingotto. La prima tratta, dalla stazione Fermi (raccordata con il deposito) a Porta Nuova, era stata attivata il 4 febbraio 2006, in occasione dei XX Giochi Olimpici Invernali. Con l’inaugurazione di questa tratta, la linea ora ha un’estensione di 13,2 km ed è servita da 20 stazioni con un tempo di percorrenza di 20 minuti. Resta ancora da attivare la fermata di Porta Susa che è pronta, ma sarà aperta al publico solo nel corso del 2011, quando entrerà in servizio la prima parte della nuova stazione RFI di Torino Porta Susa. La linea è servita da 52 complessi VAL 208 della Siemens: infatti la metropolitana di Torino è stata la prima in Italia ad adottare il sistema VAL (Veicolo Automatico Leggero), progettato in modo da garantire la massima sicurezza attraverso un sistema di Controllo Automatico dei Treni (ATC). Questo sistema beneficia delle caratteristiche più avanzate nel settore: assenza di personale fisso sui treni e in stazione che permette un esercizio ad automazione integrale; elevata capacità di gestione dei guasti; telesorveglianza e telemisurazione del servizio (treni, impianti di linea e di stazione); protezione dei treni contro il rischio di collisioni, eccesso di velocità, assicurata dal sistema ATP (Protezione Automatica dei Treni). A cura di Angelo Nascimbene


 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 319 - Giugno 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO Modellismo N. 70 - Giugno 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
TTM Extra n°7
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 37
EUR 9.50
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale