Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Alstom e le ferrovie kazake KTZ firmano un accordo

Una cassa di manovra dell'Alstom installata su uno scambio di una linea AV. (Foto Alstom / tuttoTreno)
Una cassa di manovra dell’Alstom installata su uno scambio di una linea AV. (Foto Alstom / tuttoTreno)

Alstom e Kamkor, filiale industriale delle ferrovie Kazakhstan Temir Zholy (KTZ), hanno firmato un memorandum d’intesa per la creazione di una joint venture paritetica nel campo del segnalamento per la produzione di casse di manovra in Kazakistan. Un accordo che apre le porte di un mercato significativo, dal momento che la rete ferroviaria kazaka  (14.000 km) è la terza per lunghezza tra i paesi a scartamento largo da 1520 mm (Russia e CSI).
La sede Alstom di Bologna, centro di eccellenza del gruppo per il segnalamento, ha avuto un ruolo  fondamentale nel raggiungimento di questo risultato, dal momento che ha progettato e realizzato i prototipi delle casse di manovra, testati con successo per un periodo di oltre un anno sulla rete kazaka, per valutarne la resistenza alle bassissime temperature invernali del Paese. La riduzione dei costi di manutenzione e il miglioramento dei livelli di sicurezza rispetto ai modelli precedentemente impiegati, hanno convinto KTZ dei benefici della cooperazione con Alstom.
Bologna ha inoltre definito, congiuntamente con il partner kazakho Kamkor, il piano industriale per l’implementazione di una fabbrica di lavorazioni meccaniche ed assemblaggio delle casse. Le casse di manovra saranno infatti offerte non solo ai paesi della CSI, ma anche ad altri mercati. Dopo la recente firma di un accordo tra Alstom e la compagina russa Promelectronica, questo nuovo accordo permette di soddisfare tutte le esigenze di apparecchiature di segnalamento ferroviario dei paesi a scartamento largo.
Alstom è attiva in Kazakistan anche con altri progetti. Nel mese di ottobre 2010, insieme al partner russo Transmashholding ha vinto un contratto per la fornitura di 295 locomotive elettriche per KTZ. Alstom fornirà inoltre il tram per Astana, la capitale, all’interno di un consorzio franco-kazako. Il contratto relativo alla prima fase del progetto dovrebbe entrare in vigore prima della fine dell’anno. Lo scorso luglio il Presidente del Kazakistan ha posto la prima pietra della futura rete tranviaria di Astana.

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

Modelli AUTO 127
EUR 7.30
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 316 - Marzo 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENo Modellismo n° 69 Marzo 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
4°Fascicolo Locomotive Elletriche
EUR 12.00
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale