Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 
 

News

SFMR veneto verso Portogruaro

Proseguono i lavori per la realizzazione tra Mestre e Portogruaro delle infrastrutture atte all’avvio, nel tratto regionale lungo la linea Venezia–Trieste, del Servizio Ferroviario Metropolitano Regionale veneto. Nel corso dell’estate è passato all’approvazione della Commissione Tecnica Regionale Sezione Opere Pubbliche la perizia di Variante del progetto esecutivo della seconda fase del SFMR relativa alla nuova stazione di San Donà di Piave e alla ristrutturazione della stazione di Portogruaro. La variante tecnica e suppletiva riguarda, per la nuova stazione di San Donà, al recepimento di una serie di indicazioni ricevute da Rete Ferroviaria Italiana S.p.A. a seguito dell’avvio dei lavori, oltre ad un imprevisto segnalato da parte dell’impresa circa una possibile contaminazione da idrocarburi pesanti nell’area posta in corrispondenza dell’ex impianto di stoccaggio carburanti situato sulle aree di cantiere in Via Ereditari. Per la stazione di Portogruaro, a seguito della ritardata consegna dei lavori d’appalto causata dall’allungamento dei tempi delle procedure di gara, il Comune di Portogruaro ha fatto eseguire anticipatamente circa 80 metri di diaframmi, che pertanto devono essere stralciati dall’appalto originario; altra variante riguarda, a seguito del tombinamento dello scolo Volpare eseguito dal Comune di Portogruaro, la modifica del drenaggio dell’area a nord destinata alla realizzazione dell’autostazione, rendendo necessaria la bonifica del piano di posa, mentre RFI ha richiesto il prolungamento della recinzione ferroviaria fino al tratto tombinato dello scolo Volpare. Altre modifiche riguardano l’adeguamento degli impianti di diffusione sonora o di indicazione ai viaggiatori, solo recentemente previsti da RFI nell’ambito del miglioramento dei servizi di stazione. A cura della redazione tT

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 323 - Novembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 38
EUR 9.50
Dettagli [...]
Fascicolo Locomotive Trifase
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 322 - Ottobre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO Modellismo N. 71 - Settembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO TEMA N. 32 - SIEMENS
EUR 12.00
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale