Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 
 

News

DB Autozug trazionati da SAD

La SAD spa allarga il proprio raggio d’azione nel settore dei trasporti su rotaia con un nuovo servizio commerciale: da quest’oggi infatti la società altoatesina gestisce il servizio di auto al seguito della Deutsche Bahn (DB) – le ferrovie di Stato germaniche – nella tratta che dal Brennero va fino a Bolzano e Verona. La nuova collaborazione, che va a coprire un servizio di grande importanza per i vacanzieri, è stata siglata stamattina alle 8.48 alla stazione di Bolzano con l’arrivo il convoglio di auto al seguito della DB proveniente da Düsseldorf, trainato da una locomotiva della SAD, gruppo E189, noleggiata all’impresa ferroviaria dalla RoSCo MRCE-Dispolok. Sul binario 1, ad attendere questo treno decisamente speciale, c’erano il presidente della SAD Christoph Perathoner e l’assessore provinciale all’economia Thomas Widmann, i quali hanno accolto il direttore operativo della DB Autozug GmbH, Hans Mattevi, ed il responsabile d’area delle ÖBB (le ferrovie di Stato austriache) Bernhard Eller giunto da Innsbruck.

Perathoner: SAD partner strategico sull’asse ferroviario Nord-Sud

Il presidente Perathoner si è rallegrato che SAD spa, grazie a questa nuova collaborazione, abbia rafforzato il proprio ruolo di fornitore privato di servizi nonché di partner strategico di importanti player internazionali. “Il nostro campo d’azione principale – ha detto Perathoner – rimane il trasporto pubblico locale in Alto Adige. Ciò non toglie che in questi anni SAD abbia ampliato notevolmente il proprio know how, dimostratosi eccellente proprio nel settore ferroviario. Il nostro obiettivo è di sviluppare ulteriormente queste competenze per proporci sempre più come partner strategico sull’asse ferroviario internazionale Nord-Sud”.

Widmann: un servizio importante per la raggiungibilità dell’Alto Adige

L’assessore provinciale all’economia Widmann ha salutato con soddisfazione questa iniziativa della SAD, senza la quale il servizio di auto al seguito di DB si sarebbe fermato a Innsbruck. “Questo avrebbe rappresentato un danno enorme per la raggiungibilità dell’Alto Adige. Sono infatti tanti – ha detto Widmann – i turisti germanici che si avvalgono della possibilità di viaggiare comodamente in treno e poter comunque utilizzare la propria auto durante la vacanza”. Se invece il treno con le auto a bordo si fosse limitato a raggiungere Innsbruck, tanti vacanzieri avrebbero sicuramente rinunciato a venire in Alto Adige.

Il primo treno DB con auto al seguito diretto a Bolzano risale al 1970

Il rappresentante delle ferrovie tedesche Mattevi ha illustrato la storia e il concetto del servizio di auto al seguito, esistente da parecchi decenni. Risale infatti al 1° aprile del 1930 il primo convoglio con vetture a bordo, che viaggiò da Amburgo a Basilea. “Il primo treno diretto a Bolzano invece risale al 1970. Da allora – ha spiegato Mattevi – molto è cambiato e con oggi inizia una nuova era: i treni con auto al seguito diretti a Bolzano e Verona saranno gestiti dalla SAD, per noi un nuovo partner dalle grandi capacità e profondamente radicato sul territorio. Aggiungo che saranno impiegate dei locomotori politensione compatibili con i sistemi di alimentazione di Germania/Austria e Italia, cosicché non sarà più necessario cambiare locomotiva al Brennero”. Ogni anno centinaia di migliaia di viaggiatori utilizzano il servizio di auto al seguito offerto da DB. Solamente sul territorio italiano, negli anni 2010/2011 hanno viaggiato almeno 140.000 persone con 66.000 veicoli (di cui 23.000 moto) al seguito. Per Bolzano si parla di quasi 50.000 viaggiatori con 22.000 veicoli (di cui 7.000 moto). Nel 2011 i treni con auto a bordo che hanno fatto scalo a Bolzano e Verona sono stati 304; nel 2012 invece saranno solo 184, in quanto la tratta ferroviaria Innsbruck-Brennero sarà sottoposta a lavori di ristrutturazione e quindi disponibile solo in parte. I treni con auto al seguito provenienti da varie località della Germania vengono gestiti dalla Deutsche Bahn fino a Kufstein; tra il confine austro-tedesco e il Brennero il servizio è affidato alla ÖBB, ha spiegato il responsabile d’area delle ferrovie di Stato austriache Bernhard Eller, il quale si è detto soddisfatto della collaborazione e anzi confida in un ampliamento. Da oggi quindi SAD è responsabile della tratta italiana che va fino a Bolzano e, a partire dalla prossima estate, anche a Verona.

SAD: specializzati anche sulle lunghe distanze

“Con questo servizio – commenta Perathoner – SAD spa segna una tappa di grande importanza nel proprio sviluppo: in qualità di player regionale altamente specializzato, siamo ora in grado di giocare un ruolo chiave anche sul traffico europeo a lunga distanza. Già da anni il nostro direttore generale Piero Maccioni aveva perseguito questo obiettivo, e il successo di oggi è il frutto di questo impegno oltre a rappresentare la via da seguire in futuro”. Fonte SAD


 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 323 - Novembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 38
EUR 9.50
Dettagli [...]
Fascicolo Locomotive Trifase
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 322 - Ottobre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO Modellismo N. 71 - Settembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO TEMA N. 32 - SIEMENS
EUR 12.00
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale