Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 
 

News

Alstom: in Italia raddoppiano gli ordini e cresce il fatturato (+6%) grazie alle commesse estere

Tra il 1 aprile 2011 e il 31 marzo 2012, Alstom ha registrato ordini per 21,7 miliardi di euro, in aumento del 14% rispetto allo scorso esercizio. Il fatturato, pari a 19,9 miliardi di euro, ha registrato una progressione nel corso dell’esercizio fiscale. L’utile operativo è stato pari a 1,406 milioni di euro, corrispondente a un margine operativo del 7,1%, in linea con le previsioni. L’utile netto è aumentato da 462 milioni di euro del 2010/2011 a 732 milioni di euro (+ 58%). Il free cash flow ha registrato una forte ripresa nel secondo semestre 2011/2012, risultando positivo per 341 milioni di euro, dopo essere stato negativo per 914 milioni di euro per i primi sei mesi. 
A seguito della pubblicazione dei risultati 2011/2012 del Gruppo, Antonino Turicchi, Presidente di Alstom Italia, ha così commentato l’andamento di Alstom Spa, la holding italiana che opera nei settori dell’energia e dei trasporti con 13 sedi e 3.400 dipendenti, attraverso le controllate Alstom Power Italia Spa, Alstom Grid Spa e Alstom Ferroviaria Spa: “Nei risultati dell’ultimo anno fiscale di Alstom in Italia si riscontrano dei segnali di crescita che ci fanno guardare al futuro con moderato ottimismo. Dopo un periodo di flessione, gli ordini riprendono un andamento positivo e il rapporto tra questi ultimi e il fatturato è tornato ad essere superiore ad uno. Nell’anno fiscale 2011/2012 il fatturato complessivo del Gruppo in Italia è stato infatti di 1.254 milioni di euro, in crescita del 6% rispetto all’anno precedente, mentre gli ordini complessivi del Gruppo in Italia si sono attestati a 1.383 milioni di euro, raddoppiando rispetto all’anno precedente (667 milioni di euro). Una performance dovuta soprattutto al mercato estero che, nel complesso, pesa sugli ordini per il 65%.
Tra le commesse estere principali: 20 treni ad alta velocità Pendolino per l’operatore polacco PKP e  la partecipazione al progetto di una rete ad alta tensione in corrente continua (HVDC) in Svezia. Buona anche la tenuta del livello occupazionale  che con  3.400 dipendenti rimane sostanzialmente invariato. Nel corso di quest’anno il Gruppo ha inoltre confermato la fiducia nel nostro Paese investendo 10 milioni di euro nel sito di Savigliano per nuove linee di produzione e capannoni, e annunciando la realizzazione del nuovo centro di competenza mondiale del settore Grid (trasmissione di energia) per la ricerca, sviluppo e produzione di passanti per trasformatori in corrente alternata e continua, passamuro, passanti per sottostazioni in gas e per generatori per l’alta tensione nell’area industriale di Sesto San Giovanni (MI)”. Fonte Alstom

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 323 - Novembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 38
EUR 9.50
Dettagli [...]
Fascicolo Locomotive Trifase
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 322 - Ottobre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO Modellismo N. 71 - Settembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO TEMA N. 32 - SIEMENS
EUR 12.00
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale