Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Presentato progetto TRAXX ibrida al CIFI

Milano, 21 giugno 2012 – Locomotive TRAXX dotate di un motore Diesel in grado di trainare un treno completo a bassa velocità ovunque ci sia una rotaia e un sistema diagnostico sviluppato per la gestione ottimale dei parchi ferroviari: si tratta delle locomotive TRAXX con Ultimo Miglio e di myBT-Fleet, le due novità Bombardier per il trasporto merci in Italia, presentate a Milano nel corso del workshop organizzato dal CIFI-Collegio Ingegneri Ferroviari Italiani.
La famiglia di locomotive TRAXX è pensata sia per il trasporto merci che per quello passeggeri sulle reti sia nazionali che internazionali ed ha una quota di mercato del 70% in Europa. È disponibile in tre varianti elettriche (multisistema, AC e DC) e nella variante Diesel-elettrica. Il sito di Vado Ligure è il centro di eccellenza per la produzione delle locomotive TRAXX a corrente continua.
Tutte le locomotive TRAXX sono distinguibili per il design modulare e  per i sistemi di controllo e guida BOMBARDIER MITRAC.
La funzione Ultimo Miglio delle locomotive TRAXX rappresenta una straordinaria innovazione nel sistema della logistica, poichè consentirà di superare il “conflitto” tra le diverse modalità di trasporto: le locomotive TRAXX con Ultimo Miglio potranno infatti viaggiare fino alla velocità di 40 km/h in aree non elettrificate, come porti, interporti e terminal dove non è possibile o economico provvedere all’elettrificazione dei binari, rendendo possibile il trasporto delle merci su ferro fino al punto di consegna.
La funzione Ultimo Miglio, implementata per la prima volta in Europa da Bombardier, ha ottenuto un primo successo sul mercato tedesco, con l’acquisto di 5 macchine da parte dell’operatore Railpool.
“La soluzione Ultimo Miglio, secondo uno studio svedese, consente di ridurre i costi di carico e scarico dei vagoni del 17%, rispetto alle tradizionali locomotive elettriche più la locomotiva di manovra, ha sottolineato Sergio Cabibbo, Sales di Bombardier Transportation Italy – ed è inoltre  dimostrato che i costi aggiuntivi rappresentati dal motore Diesel possono essere ripagati nell’arco di 2 o 3 anni di utilizzo della locomotiva”.
Lo sforzo di ingegneria – ha concluso Giuseppe Clementi Responsabile dello sviluppo di prodotto  della Divisione Locomotive di Bombardier Transportation Italy – ha visto coinvolti in pool i quattro siti europei della divisione locomotive di Bombardier ed  è stato rivolto all’introduzione di una funzionalità importante come l’Ultimo Miglio in maniera armonica in modo da poter mantenere, pure nella innovazione di prodotto, importanti collegamenti con la piattaforma precedente.
MyBTFleet è il nuovo sistema avanzato di Bombardier, pensato e sviluppato per la gestione globale della manutenzione di locomotive di ultima generazione, come la TRAXX Ultimo Miglio, basato su piattaforma WEB e progettato con architettura completamente modulare.
MyBTfleet è un prodotto sviluppato con l’obiettivo di raggiungere il massimo dell’efficienza dei servizi di manutenzione, identificando potenziali problemi prima che si presentino. Integra in un solo strumento rapido e intuitivo tutti gli elementi necessari alla completa gestione dei rotabili, garantendo agli operatori ferroviari l’accesso multiplo e in tempo reale ai dati di manutenzione, esercizio e diagnostica relativi alle locomotive. MyBTFleet consente, tra le altre cose, di visualizzare la posizione fisica del rotabile e il suo percorso via GPS, di avere sotto controllo le attività di manutenzione pianificate, di tenere traccia di tutte le richieste e le relative operazioni di servizio in corso o pianificate, di scaricare disegni, documenti e tutte le specifiche del rotabile.
“Sarà quindi possibile offrire ad ogni cliente un pacchetto  di processi  mirati al tipo di servizio richiesto – ha detto  Gianni Paladino Sales della Divisione Services – a partire dai servizi di manutenzione completa, ma anche la gestione materiali ed il supporto tecnico, soluzioni complete quindi studiate in base alle esigenze di ogni singolo operatore”.
“Con MyBTfleet si ottimizza la disponibilità operativa dei veicoli, facilitando la comunicazione tra manutentore, operatore e ingegnere di supporto, fisicamente delocalizzati – ha concluso Enrico De Paola -  Direttore Services Line Cargo di Bombardier Transportation Italy. Infatti MyBTfleet è un sistema di autodiagnosi via internet in grado di informare la parte manutentiva e quindi di organizzare da remoto gli interventi al rientro della macchina in deposito”. Fonte Bombardier

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 318 - Maggio 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
TTM Extra n°7
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO N° 317 Aprile 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 37
EUR 9.50
Dettagli [...]
Modelli AUTO 127
EUR 7.30
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale