Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Alto Adige Pass: un utente viaggia gratis

Bolzano 17 agosto 2012 – Dal 2 agosto scorso Michael Erlacher di Monguelfo viaggia gratis sui mezzi pubblici in Alto Adige: Erlacher è il primo utente a superare la soglia dei 20mila km percorsi dall’introduzione a febbraio dell’Alto Adige Pass. Raggiunto tale tetto, infatti, il titolare della tessera può utilizzare gratuitamente autobus, funivia e treno: “Uno stimolo ad usare il mezzo pubblico anche al di fuori degli spostamenti per lavoro”, sottolinea l’assessore provinciale alla mobilità Thomas Widmann. A meno di sei mesi dall’entrata in vigore del nuovo sistema tariffario e dell’Alto Adige Pass, si registra il primo utente che ha superato la soglia dei 20mila km percorsi con i mezzi pubblici. Michael Erlacher di Monguelfo potrà ora viaggiare gratis fino al 14 febbraio 2013. Il nuovo sistema prevede infatti un bonus per gli utenti che utilizzano molto il servizio di trasporto locale: più si viaggia, meno si spende e al raggiungimento della quota dei 20mila km percorsi la tariffa scende a zero. “Con l’Alto Adige Pass vogliamo creare ulteriori incentivi per passare all’autobus e al treno”, conferma l’assessore Widmann.

Erlacher fa ogni giorno il pendolare tra Monguelfo e Bolzano, apprezza i nuovi convogli ed è contento del nuovo sistema che permette di rinunciare alle carte valore. “Come pendolare su un lungo tratto le consumavo in pochi giorni”. Ora con l’Alto Adige Pass e il conteggio indirizzato alla banca non deve più preoccuparsi del credito residuo e della carta. Riguardo ai costi, in passato Erlacher pagava 550 euro solo per gli spostamenti da pendolare tra Monguelfo e Bolzano, quest’anno grazie al bonus di 500 km paga complessivamente 600 euro ma può utilizzare tutti i mezzi pubblici e viaggiare su tutte le tratte. Oltre a congratularsi con Erlacher, l’assessore Widmann ha raccolto anche alcuni suggerimenti, “che la Giunta provinciale accetta volentieri, perchè dall’introduzione del Südtirol Pass il sistema viene costantemente aggiornato dai nostri tecnici.” Attualmente si lavora per implementare nuove funzioni sull’Alto Adige Pass. Fonte Provincia Bolzano


 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N° 317 Aprile 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 37
EUR 9.50
Dettagli [...]
Modelli AUTO 127
EUR 7.30
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale