Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Treno storico per il 140 anni della Maglie–Otranto

Era il 20 settembre 1872 quando il primo treno, preceduto dal nero fumo della sua locomotiva, viaggiò sulle rotaie della ferrovia Maglie-Otranto, allora costruita come ultimo tratto della linea Adriatica. Nelle stazioni attraversate i cittadini erano contagiati dal clima di festa in cui la ferrovia veniva vista come un traino per le loro attività agricole ed era quindi un mezzo appropriato per alimentare le speranze dei popoli di fine ‘800. I binari giunsero ad Otranto infatti perchè si credeva di poter potenziare il traffico merci con il Mediterraneo attraverso il porto della città idruntina, situato a valle ad una distanza di circa due chilometri dalla stazione più ad est d’Italia.
Il tempo purtroppo ha dato torto a quelle idee; la ferrovia Maglie-Otranto, progettata e realizzata con l’obiettivo di farla diventare un’arteria importante per i traffici di Terra d’Otranto, non ha mai portato tali benefici, anzi è sempre stata snobbata dalle amministrazioni locali che si sono succedute negli anni. La Lecce-Zollino-Otranto con diramazione Gallipoli nella prima metà del XX secolo è stata ceduta dalle Ferrovie dello Stato alle neonate Ferrovie Sud Est, la stazione di Otranto non è stata più collegata al porto della città e l’armamento è rimasto fino ad oggi quello di inizio ‘900.
Nelle ultime settimane però qualcosa sembra poter cambiare. La linea, grazie all’ACEI installato ad Otranto due anni fa, è passata sotto alle gestione del DCO di Novoli (Le) e da poco sono giunte le prime rotaie da 50 UNI, scaricate nel primo tratto di linea da Maglie a Bagnolo del Salento. Una volta terminati i lavori di ammodernamento, la linea potrà ospitare i moderni ATR 220 Pesa e sopportare velocità superiori ai miseri 50 km/h odierni.
In quest’ottica, il 22 settembre 2012 l’AISAF Onlus celebrerà il 140° compleanno della linea con il viaggio del Treno Storico “Salento Express” in versione celebrativa. Sarà la prima ed unica volta che il convoglio d’epoca transiterà sul vecchio e marcio armamento della linea, facendo rivivere quindi i fasti di un tempo; insomma, sarà un fortissimo richiamo per gli appassionati ferroviari d’Italia.
Il Salento Express partirà da Lecce alle 08.40 e alle 09.30 annuncierà, attraverso un fischio prolungato, il suo arrivo a Maglie. Quì riceverà l’accoglienza da cittadini, organi di stampa e autorità, a cui seguirà il simbolico taglio del nastro prima di partire alla volta di Otranto alle 09.55.
Lungo i 18 km di linea, il treno d’epoca fermerà per 5 minuti nella stazione di Bagnolo del Salento e per altrettanti nelle fermate di Cannole e Giurdignano. L’arrivo trionfale ad Otranto è previsto per le 10.30 e ad attenderlo ci saranno le autorità assieme alle scuole ed ai cittadini festanti.
Subito dopo l’arrivo è prevista una cerimonia per ricordare l’avvenimento e la visita alle carrozze storiche.
Alle 12.00 poi il Salento Express lascerà Otranto per tornare a Maglie e permettere cosi ai viaggiatori la visita al costituendo museo aziendale FSE in allestimento nella stazione magliese. Da Maglie si ripartirà alle 13.15 e si giungerà a Lecce alle 13.55.
La composizione prevede la trazione affidata alla locomotiva BB 162 a cui seguirà la carrozza a due assi Piaggio del 1925 AC 151, le vetture a carrelli ABz 758 e Bz 614, il bagagliaio DU 940 e il carro F 1402.
I posti a disposizione sul treno sono 190. E’ possibile salire a bordo comprando dalle biglietterie FSE un normale biglietto di andata e ritorno per Otranto secondo i prezzi stabiliti dalle FSE. Per informazioni e prenotazione posti chiamare al numero 335 6397167. A cura di L. Mighali

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N° 317 Aprile 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 37
EUR 9.50
Dettagli [...]
Modelli AUTO 127
EUR 7.30
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale