Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

12ª Conferenza sulla Sostenibilità UIC a Venezia

Si concluderà domani, con le visite tecniche ai cantieri del Mose di Venezia e all’ACC di Mestre, la 12ª Conferenza sulla Sostenibilità, organizzata da UIC e Ferrovie dello Stato Italiane e ospitata nel Terminal Passeggeri del Porto di Venezia. Nell’Auditorium del terminal 103 si sono dati appuntamento istituzioni, imprese ferroviarie, gestori del traffico e ditte costruttrici da tutto il mondo.

L’apertura dei lavori, avvenuta la mattina del 25 ottobre, ha visto gli interventi del Direttore Generale UIC Jean-Pierre Loubinoux e dell’AD di FS Italiane e Vice Presidente UIC Mauro Moretti, del Capo Dipartimento del Min. delle Infrastrutture Domenico Crocco, del Direttore Trasporti della Banca Mondiale Marc Juhel, del Presidente delle Ferrovie Russe Vladimir Yakunin e di Ralph Wahnschafft (Nazioni Unite). L’intenzione, condivisa da tutti, di puntare sul trasporto eco-sostenibile nei prossimi anni, sull’uniformità degli standard nei vari paesi e nella protezione dell’ambiente.

In particolare la ferrovia come fulcro della rete trasportistica mondiale in vista anche di obiettivi già fissati come il collegamento ferroviario di tutti i porti e aeroporti entro il 2050.

il Dr. Domenico Crocco ha ricordato che in Italia il governo ha deciso di investire 1,5 miliardi di euro in infrastrutture ferroviarie come la nuova linea del Brennero e la Torino-Lione, capaci di ridurre l’emissione di gas serra equivalenti a quelli prodotti rispettivamente da una città come Bolzano e da una città di 300 mila abitanti in un anno. Il finanziamento delle opere, ha ricordato il capo dipartimento, passa anche tramite i pedaggi autostradali, come già avviene sull’A22 dove 34 milioni all’anno vengono già raccolti per il nuovo valico alpino. Su quest’ultimo punto ha voluto intervenire anche l’ing. Moretti puntualizzando che in Italia il trasporto su ferro non è incentivato al contrario di quello stradale, che invece dovrebbe essere penalizzato e soggetto all’Eurovignette, come già avviene in altri paesi e come prevederebbero le direttive  Europee (gli stati membri hanno tempo fino al 2013 per recepirle).

Trenitalia, nell’ambito degli UIC Sustainability Awards, ha ricevuto un premio per le sue recenti iniziative eco-sostenibili.

A cura di Andrea Camatta


 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO & Storia n° 36
EUR 9.50
Dettagli [...]
Modelli AUTO 125
EUR 6.90
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 312 - Novembre 2016
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 311 - Ottobre 2016
EUR 9.40
Dettagli [...]
Locomotive Elettriche terzo fascicolo Ottobre 2016
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO Modellismo n° 67 Settembre 2016
EUR 7.50
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale