Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Sangritana: nuovo servizio merci verso la Francia

Lanciano, gennaio 2013 – Dall’otto gennaio scorso, la Ferrovia Adriatico Sangritana trasporta tutti i giorni furgoni commerciali prodotti dalla Sevel in Val di Sangro e diretti in Francia. Un trasporto, questo, garantito dalla F.A.S. in partnership con Captrain, impresa ferroviaria francese. E’ quanto ha comunicato alla stampa, questa mattina, il Presidente della Sangritana, Pasquale Di Nardo. All’incontro erano presenti anche l’A.D. di Captrain Italia, Mauro Pessano, e l’Assessore ai Trasporti della Regione Abruzzo, Giandonato Morra e il responsabile della sezione trasporti di Confindustria Chieti, Giuseppe Ranalli. Già negli anni passati Sangritana offriva questo servizio. Qual è, dunque, la novità? Per la prima volta Sangritana trasporta merci con locomotive, personale e tracce di F.A.S.. Non è trascorso molto tempo da quando Sangritana ha deciso di investire nel trasporto merci e di acquistare due locomotive E 483 Bombardier. Era lo scorso mese di luglio ed a distanza di pochi mesi i mezzi in questione sono stati certificati al traffico ferroviario e messi in servizio. Ma di che cosa si tratta nello specifico? La Ferrovia Adriatico Sangritana garantisce un treno completo al giorno, sette giorni su sette, per due anni, pari alla durata del contratto sottoscritto con Captrain. Il treno, che nasce a Fossacesia-Torino di Sangro, è composto da 16 carri, per una lunghezza complessiva di 516 metri e trasporta circa 20.100 furgoni l’anno (non meno di 60 mezzi). Un trasporto, questo, che allontana dalle strade ed autostrade italiane circa 6.700 bisarche l’anno, con un conseguente ed importante abbattimento di emissione di CO2. (5.000 tonnellate di Co/2 anno) Da Fossacesia-Torino di Sangro e fino ad Alessandria, i furgoni sono trasportati con treno e locomotiva F.A.S.. Da Alessandria ad Amberieu (Francia), il trasporto è assicurato da Captrain. Il trasporto merci rappresenta un asset molto importante per la Sangritana. Già nel 1942 la F.A.S. avvia il servizio di trasporto merci e nel 1990 quello dei furgoni prodotti dalla Sevel in Val di Sangro. Nel 2010, la Sangritana pone l’attenzione sull’Interporto di Jesi, assicurando il trasporto di barbabietole da zucchero dalle Marche al Molise (Guglionesi). Nello stesso anno, l’impresa ferroviaria abruzzese supera i confini nazionali ed assicura un trasporto eccezionale di poco meno di 3.000 tonnellate di acciaio dalla Germania a Chieti Scalo per conto della Walter Tosto. “Numeri alla mano, la Sangritana rappresenta un’azienda di trasporto capace di offrire molteplici servizi”, ha dichiarato il Presidente Pasquale Di Nardo, “alcuni dei quali rivolti in particolare alla Val di Sangro. Polo industriale, questo, di rimarchevole importanza non solo per la presenza di multinazionali, ma anche per gli investimenti che la Regione Abruzzo ha inteso fare per sostenere lo sviluppo dell’automotive”. “La partnership con Captrain non può che inorgoglirci perché contribuisce alla crescita della nostra azienda che continua a misurarsi con nuove realtà e nuovi mercati, anche stranieri. E non può essere diversamente”, ha sottolineato Di Nardo, “a riprova di come e quanto stia cambiando il complesso ed articolato mondo dei trasporti”. L’assessore ai Trasporti, Giandonato Morra ha sottolineato le positività del nuovo servizio: “Continua la striscia positiva della Sangritana e la testimonianza tangibile è data dall’importanza di questa ‘commessa’ con Captrain, ottenuta dalla società abruzzese che si proietta definitivamente in uno scenario trasportistico merci sia nazionale che internazionale. Lo stesso dicasi per il trasporto passeggeri. La Sangritana ha già dimostrato ampiamente di poter garantire collegamenti con l’Emilia Romagna”. “La scelta di Sangritana, quale nostro partner in questo importante servizio di trasporto merci, è stata determinata dalla qualità che la FAS garantisce attraverso i servizi che offre. Del resto, in un mercato di libera concorrenza, le strategie aziendali non possono che basarsi sulla qualità ed affidabilità delle imprese ferroviarie e Sangritana risponde a questi requisiti” ha precisato Mauro Pessano, A.D. di Captrain Italia al termine della conferenza stampa. Fonte F.A.S.

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N° 317 Aprile 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 37
EUR 9.50
Dettagli [...]
Modelli AUTO 127
EUR 7.30
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale