Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

Stadler Rail vince una nuova gara in Ungheria

La società svizzera costruirà 48 treni elettrici FLIRT a 4 casse, 42 per l’impresa di stato MÁV e 6 per l’impresa privata austro-ungarica GySEV.
Questi 48 FLIRT si aggiungeranno ai 60 FLIRT MÁV già in servizio sulla rete ungherese (5341 001-060, 2007-2010) e ai 4 FLIRT GySEV ordinati in aprile 2012 (consegna ad inizio 2014).
I nuovi treni saranno impiegati sia per servizi regionali, sia per servizi di tipo S-Bahn in tutta l’Ungheria.
Con una capacita di più di 200 posti a sedere ed una velocità massima di 160 km/h, i FLIRT avranno tutto il comfort di un treno moderno (climatizzazione, WC adattati per invalidi, posto per bici, passeggini o sedia a rotelle).
A differenza della prima serie, i 48 FLIRT saranno equipaggiati dall’ETCS L2, il sistema di sicurezza europeo.
I treni saranno consegnati tra l’autunno 2014 e la fine dell’estate 2015, al ritmo di un FLIRT a settimana.
Una parte importante dei lavori si svolgerà in Ungheria, nello stabilimento di Szolnok.
Stadler Rail dispone di 2 stabilimenti in Ungheria, paese dove ha già investito 40 milioni di Euro. Quello di Szolnok, attivo dal 2009, produce casse in alluminio, anche per i stabilimenti tedeschi e polacchi. Un nuovo edificio sarà costruito per la produzione dei nuovi FLIRT. È anche in costruzione un centro di revisione per i carrelli, che sarà un centro di riferimento per tutto il gruppo Stadler.
La manutenzione dei FLIRT MÁV ma anche di altri treni dell’impresa statale è effettuata nell’altro stabilimento del gruppo, a Pusztaszavlocs.
Stadler Rail prevede di assumere 200 impiegati in più dei 400 già in posto, per un totale di 600 persone. A cura di Stadler – traduzione Fabien Perissinotto

 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 319 - Giugno 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tutto TRENO Modellismo N. 70 - Giugno 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
TTM Extra n°7
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO & Storia n° 37
EUR 9.50
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale