Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Abbonamenti riviste digitali
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

News

TrenoVerde 2013

Roma, 7 marzo 2013 – ‘Muoversi, abitare, vivere’ è il titolo del percorso educativo a bordo del convoglio verde che sarà visitabile tutti i giorni, domenica esclusa. 
La prima carrozza è dedicata al tema della mobilità sostenibile, cardine del cambiamento delle nostre città. Dal trasporto su ferro alla mobilità elettrica, dall’urbanistica all’intermodalità, passando per le zone a traffico limitato, le piste ciclabili e le zone 30: ecco un percorso che ci farà capire quali scelte devono essere prese dalle città e dai cittadini per dire no allo smog, per aprire le porte alla libertà di muoversi in maniera veloce e a basse emissioni. 
All’abitare è dedicata la seconda carrozza all’interno della quale l’allestimento sarà dedicato a raccontare un’urbanistica che risponde alle esigenze dei cittadini e dell’ambiente. Energia pulita e integrata, analisi del ciclo di vita, difesa del suolo e prevenzione del rischio idrogeologico e sismico, edifici sicuri ed efficienti, architettura sostenibile: nella seconda carrozza si possono trovare alcuni dei temi chiave che ci aiutano a progettare le fondamenta di una città smart. Abbattimento delle emissioni e innalzamento della qualità della vita sono i principi guida del nostro percorso. 
Terza carrozza dedicata agli stili di vita. Si può parlare di una città smart senza cittadini smart? Sicuramente no. A bordo della terza carrozza del Treno Verde si possono trovare tante soluzioni e piccoli accorgimenti per essere cittadini attenti anche a casa e nelle abitudini di tutti i giorni. Come isolare l’abitazione per renderla efficiente, come fare una spesa sostenibile, come tenere sotto controllo i consumi domestici e, soprattutto, come differenziare, riciclare e imparare a considerare i rifiuti una vera ricchezza. 
La quarta carrozza del Treno Verde è un vero e proprio parco urbano. Perché la città secondo Legambiente è sicuramente più verde e con spazi pubblici attrezzati che consentono di passare il tempo libero e non solo, respirando aria pulita o coltivando orti, e riappropriandosi di tutti quei fazzoletti di terra che spesso sono lasciati all’incuria.

Le Frecce Trenitalia sempre più amiche dell’ambiente: in un anno risparmiate ulteriori 60.000 tonnellate di CO2 .
La forte crescita di viaggiatori registrata dalle Frecce Trenitalia (Frecciarossa, Frecciargento e Frecciabianca) sta producendo effetti positivi anche sull’ambiente, consentendo un forte risparmio energetico per il Paese e riducendo le emissioni di gas serra e di inquinanti quali particolato, ossidi di azoto e idrocarburi non metanici.
Nel 2012 i viaggiatori delle Frecce hanno sfiorato i 40 milioni (+ 6,5% vs 2011) ed è cresciuta la loro percorrenza media, tanto che i chilometri complessivi percorsi da tutti i passeggeri hanno raggiunto i 12 miliardi e 310 milioni, con un balzo in avanti del 7,2%.
Gli 829 milioni di km in più percorsi dai passeggeri con le Frecce hanno consentito, per esempio, confrontando 2012 con 2011, di risparmiare all’atmosfera l’emissione di 60.000 tonnellate di CO2 rispetto alla scelta dell’auto privata o 94.000 tonnellate in confronto con l’aereo.
Tradotto in numeri verdi assoluti, le Frecce consentono ogni anno un risparmio di 900.000 tonnellate di CO2, rispetto a quelle prodotte se gli stessi passeggeri scegliessero l’auto privata, e di 1.400.000 tonnellate rispetto al vettore aereo *.
Per assecondare e incentivare le scelte ecologicamente virtuose degli italiani, Trenitalia ha potenziato la sua offerta che, sempre nel 2012, ha visto crescere il numero complessivo delle Frecce, 70.895 (+4%), con una media di circa 194 corse giornaliere.
Ulteriori input a una mobilità sostenibile Trenitalia li ha offerti, negli ultimi mesi, sia con scelte strategiche finalizzate a migliorare la qualità del trasporto locale (programmato e finanziato dalle Regioni), assommano a due miliardi e mezzo di euro gli investimenti per ammodernare il parco dei treni regionali, sia mettendo a punto particolari iniziative e servizi destinati ai suoi clienti. Da ricordare, tra gli altri, ECORENT, noleggio di auto elettriche a disposizione a Roma Termini e a Milano Centrale, la bici Tern Link P9 Frecciarossa, acquistabile con particolari facilitazioni per i clienti Trenitalia, pieghevole e maneggevole, trasportabile gratis su tutti i treni, il servizio di car sharing con tariffe agevolate in 10 grandi stazioni italiane, una nuova sezione “Trenitalia e l’ambiente” dedicata ai temi ecologici nel sito istituzionale trenitalia.com.
* I dati relativi alle emissioni di CO2 sono ricavati da elaborazioni su Ecopassenger (www.ecopassenger.org)

Fonte FS Italiane



 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

Fascicolo Locomotive Trifase
EUR 12.00
Dettagli [...]
tutto TRENO N. 322 - Ottobre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO Modellismo N. 71 - Settembre 2017
EUR 7.50
Dettagli [...]
tuttoTRENO N. 321 - Settembre 2017
EUR 9.80
Dettagli [...]
tutto TRENO TEMA N. 32 - SIEMENS
EUR 12.00
Dettagli [...]
 
Duegi Editrice - Abbonati alla rivista digitale