Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

Tutto Treno Modellismo

Play Festival del Gioco: a Modena dal 5 al 7 aprile


Stazioni, binari, locomotive e carri: un grande classico del gioco da tavolo
“Signori in carrozza… Si gioca!”. No, non è l’annuncio di un capotreno maldestro e distratto, ma l’adattamento che arriva da Play – Festival del Gioco della famosa frase con cui nelle stazioni si annunciava ai viaggiatori che il treno stava per partire; un modo per ricordare un binomio storico e di successo tra il mondo dei giochi da tavolo e quello ferroviario. Si può tranquillamente parlare di un classico, tanto che non si contano i giocatori che negli anni, dal 1970 ad oggi, si sono appassionati a questo tema. Un ambito, quello dei giochi a tema ferroviario che rappresenterà una delle tante sfaccettature, tutte divertenti, di Play – Festival del Gioco, la più importante manifestazione del genere in programma a Modena presso il quartiere fieristico il 5 – 6 – 7 aprile 2019.
I giochi da tavolo di ambientazione e genere ferroviario sono tra quelli che esercitano da sempre una forte attrattività probabilmente in virtù del ricordo che tanti serbano dai tempi dell’infanzia quando giocare col trenino era per i bambini un divertimento irrinunciabile. Il genere affonda le radici negli anni ’70 del secolo corso (era il 1973 quando comparve “Railway Rivals”, quello che potrebbe essere definito il primo gioco da tavolo moderno a tema ferroviario), per arrivare fino ai giorni nostri. Il loro successo è da ricercarsi in diversi fattori, tra i quali spicca il rapido sviluppo delle reti ferroviarie nell’Europa e nel Nordamerica del XIX secolo (periodo storico segnato da competizione sfrenata, sviluppo delle infrastrutture e spinta dell’innovazione tecnologica), scenario ideale per chi vuole progettare un gioco da tavolo. Un contributo importante arriva anche da scrittori e sceneggiatori di film che nel mondo ferroviario hanno non di rado ambientato le loro storie.
I GIOCHI PIU’ NOTI
Il punto o meglio il gioco di partenza, non può che essere il notissimo – e più fortunato di sempre – “Ticket to Ride” di Alan Moon (2004; Editore: Days of Wonder; Editore italiano: KDS Edizioni, Giochi Uniti, Asmodee), uno dei titoli più idonei ed utili per introdurre nuove leve ai giochi da tavolo. Il titolo mette i giocatori nei panni (molto astratti) di titolari di altrettante compagnie ferroviarie, col compito di creare collegamenti tra le varie città raffigurate sulla mappa, ponendo sugli appositi spazi che le uniscono, le proprie locomotive in plastica. Tradotto in venti lingue, ha venduto milioni di copie, fatto incetta di premi internazionali ed è stato il capostipite di una nutrita “famiglia” di giochi (oltre alla versione originale, infatti, esistono anche molte espansioni, mappe alternative, una versione per bambini, un gioco di carte e un gioco elettronico). Ha un regolamento semplice ed è alla portata di molti. I giocatori raccolgono carte cercando di comporre le serie necessarie a costruire una tratta ferroviaria. Ci si gioca dagli 8 anni in su, dalle 2 alle 5 persone, ed ha una durata che varia dai 30 ai 60 minuti.
Per informazioni: https://www.play-modena.it/


 

Carrello

QUESTO MESE IN EDICOLA

tutto TRENO N. 338 - Marzo 2019
EUR 8.50
Dettagli [...]
1 speciale EM Storia e battaglie del 900
EUR 8.90
Dettagli [...]
tutto TRENo Modellismo n° 77 Marzo 2019
EUR 7.50
Dettagli [...]
TTM I Tracciati per Plastici Ferroviari numero Collezione 1
EUR 10.90
Dettagli [...]
Modelli AUTO n°134 quarto Trimestre
EUR 0.00
Dettagli [...]