Carrello Contatti Forum Facebook Twitter  
 
 
 
SHOP
VISITA IL NUOVO STORE
Abbonamenti riviste
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie modelli auto
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Modelli promozionali
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi
 

LE ULTIME DA...

Tutto Treno
Tutto Treno Modellismo
Modelli Auto
 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
Programma Editoriale
La sede
Contatti
Comunicati stampa
 
 
 
 
 

RISULTATI DELLA RICERCA

Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38

tutto TRENO N. 293 - Febbraio 2015

In Edicola da Febbraio 2015 il nuovo
numero di tutto TRENO N° 293
www.duegieditricestore.it

EUR 7.50Prezzo:

TT Modellismo EXTRA n°5 Gen/Feb 2015

In Edicola dal 10 Gennaio

EUR 13.70Prezzo:

tutto TRENO N. 292 - Gennaio 2015

Da Gennaio il nuovo numero TT 292

EUR 7.50Prezzo:

tutto TRENO N. 291 - Dicembre 2014

[dettagli...]

4News dall’Italia e dal Mondo
(a cura di Marco Bruzzo e Daniela Ottolitri)

12L’eiettore Geisl e la 744 024 FS
(Gianfranco Ferro)

20Il nodo di Gorizia
(Ennio Morando)

26Le BB 151÷163 Pioniere a Sud Est
(Pietro Marra)

34Indonesia Ventisei anni dopo
(Antonio Fontanelli)

44News Modellismo
(a cura della redazione modellismo)

48Rivarossi H0 ETR 401 Pendolino
(a cura della redazione modellismo)

52Il complesso Istruzione Freno
(di Giovanni Rossi)

58Un plastico nel borgo storico
(a cura della redazione modellismo,seconda parte)

68Telex manifestazioni - Vendo/cerco
Libri, Negozi


EUR 7.50Prezzo:

tutto TRENO Storia N. 32 - Novembre 2014

Con allegato il DVD Eritrea 80 minuti di storia.

[dettagli...]

Fotoalbum - Le tartarughe blu
a cura di Alessandro Mandelli

Raccordi e vapore
di Franco Castiglioni

Belluno-Calalzo 100 anni
di Roberto Tabacchi

Doppio Scartamento FS in Sicilia
di Paolo Simon

150 anni di Porrettana
di Maurizio Panconesi

“Poeti” a vapore sulla Suzzara-Ferrara
di Gabriele Savi, Fabio Malavasi e Roberto Santini

Corrente continua o monofase?
di Luciano Marcon

Il Turbotreno ad assetto variabile FIAT Y0248
di Stefano Patelli e Patrizio Mezzetti


EUR 10.50Prezzo:

tutto TRENO N. 290 - Novembre 2014

In distribuzione dal 6 Novembre

EUR 7.50Prezzo:

tutto TRENO N. 289 - Ottobre 2014

In Edicola dal 5/6 Ottobre

EUR 7.50Prezzo:

Modelli AUTO - 3 Trimestre 2014 numero N.117

In distribuzione nella prima settimana di Ottobre

EUR 6.90Prezzo:

tutto TRENO Modellismo N. 59 - Settembre 2014

In Edicola dai primi di Settembre

EUR 7.50Prezzo:

tutto TRENO N. 288 - Settembre 2014

In Edicola da Settembre

EUR 7.50Prezzo:

TTM Kit N.13 - Carro F cassa in legno NOVITA'

TTM Kit N.13 – Carro F cassa in legno NOVITA’
disponibiledal 10 Settembre

EUR 10.00Prezzo:

IC 560 Reggio Calabria-Roma T.ni - tratta Reggio Calabria-Vibo Valentia

in cabina di guida dell’ETR 450.12

Produzione Tg-Trains 2011

DVD durata 55 minuti

[dettagli...]

A bordo del mitico Pendolino ETR 450 risaliamo la penisola italica con l’IC 560 Reggio Calabria-Roma. Il 450 è stato il primo elettrotreno ad alta velocità italiano, entrato in servizio sulla relazione Roma-Milano con l’orario estivo 1988.
Il treno, originariamente, poteva raggiungere una velocità massima di 250 km/h, sfruttando i gruppi motori distribuiti su tutto il convoglio. Grazie a esso, l’Italia è divenuta il secondo paese d’Europa, dopo la Francia, ad avere in orario treni che superano la soglia dei 200 km/h.
Con l’evoluzione della tecnologia e la costruzione delle successive serie di “Pendolini” gli ETR 450 sono stati relegati dapprima ai servizi Eurostar minori e, in seguito, agli Intercity.
Percorriamo il primo tratto della Tirrenica Meridionale fra Reggio Calabria e Vibo Valentia.


EUR 25.00Prezzo:

Grosseto - Roma Termini

in cabina di guida della E.444R

Produzione Tg-Trains 2010

DVD durata 120 minuti

[dettagli...]

Nell’estate 1994 abbiamo effettuato l’IC 519 da Grosseto a Roma, in cabina di guida di una E.444R non al 100% della propria dotazione.
Il viaggio si snoda lungo l’Orbetello, Tarquinia e Civitavecchia, costeggiando il Mar Tirreno fra Santa Marinella e Santa Severa.
A Ponte Galeria il treno segue il veloce itinerario realizzato per Italia 90 per sgravare la linea urbana dell’aeroporto di Fiumicino. Attraverso le stazioni periferiche di Roma raggiungiamo la stazione Termini.
La marcia è regolare e quasi sempre sul filo dei 160 km/h. La linea è esercita con il Blocco Elettrico, e, solo da Civitavecchia, attrezzata con la Ripetizione dei Segnali in macchina.
Numerosi gli incroci in linea con E.444R, E. 633, E.636, E.645, E. 646, E.656.
Sono indicati:
- numero e relazione treni incrociati
- località attraversate
- bivi e linee
- ponti e gallerie


EUR 25.00Prezzo:

IC 589 "Pergolesi" Ancona-Roma Termini - 1ª parte

in cabina di guida della ALe 601.006 - Ancona-Foligno

Produzione Tg-Trains 2013 DVD durata 88 minuti

[dettagli...]

La ferrovia Ancona-Roma collega la costa adriatica con la capitale attraverso gli Appennini. Diversamente da come si potrebbe pensare una ferrovia transappenninica, l’ Ancona-Roma attraversa numerose valli senza l’ausilio di grandi opere architettoniche. Il progetto della ferrovia prese forma già all’epoca dello Stato Pontificio, con il duplice scopo di accedere al porto adriatico e di raggiungere il Lombardo-Veneto. La linea venne inaugurata nell’aprile del 1866.
Nel 1885 venne incorporata nella Rete Adriatica e, dal 1905, l’esercizio passò alle FS. Era il terreno fertile per le potentilocomotive a vapore del gruppo 471.
Nel 1935, l’introduzione delle prime automotrici Diesel consentì di dimezzare il tempo di percorrenza. Alla fine dello stesso anno la linea venne elettrificata. Nel periodo bellico, venne colpita per il 60%; per la riattivazione si dovette aspettare fino al 1946.
A causa della sua tortuosità, è stata protagonista dell’importante esperimento di esercizio con l’innovativo ETR 401 “Pendolino”, capostipite della flotta dei Pendolini. A bordo della ALe 601 percorriamo la prima tratta della Transappenninica marchigiano-umbra da Ancona e Foligno.
Sono indicati:
- numero e relazione treni incrociati
- località attraversate
- bivi e linee
- ponti e gallerie


EUR 25.00Prezzo:

Palermo C.le-Trapani via Milo

Produzione Tg-Trains 2014   durata 117 minuti

[dettagli...]

L’attuale linea da Palermo a Trapani, lunga 125 km, via Milo e Calatafimi, venne inaugurata il 15 settenbre 1937, con l’apertura all’esercizio del tratto di linea di 47 km tra Alcamo Diramazione e Trapani.
Il primo collegamento fra Trapani e Palermo, via Castelvetrano, di 194 km, risale al 1881. Lasciata Palermo, il treno corre in direzione ovest toccando diversi quartieri del capoluogo. Nelle immagini possiamo osservare i lavori per il potenziamento della tratta per il collegamento con l’aeroporto di Palermo Punta Raisi.
Questo tratto di linea è oggi percorso dai treni del servizio ferroviario metropolitano di Palermo. Vediamo panorami unici sul Mediterraneo prima di inerpicarci verso Alcamo Diramazione.
Il treno si colloca nel paesaggio senza ferirlo; al contrario, la A29 Palermo-Mazara del Vallo/Trapani, è un inguardabile scempio ambientale. Da Alcamo la ferrovia riprende a salire al 17 per mille, per scollinare al Posto di Movimento Bruca a 283 metri s.l.m.


EUR 25.00Prezzo:

Novara-Domodossola - EXP 13370 Alessandria-Hamburg

in cabina di guida della E.483.019 AW

Produzione Tg-Trains 2011 DVD durata 60 minuti

[dettagli...]

A bordo della E.483.019 Arenaways percorriamo la tratta Novara-Domodossola via Arona in testa all’Autozug DB Alessandria-Amburgo.
L’ Exp.13370 è un treno stagionale per il trasporto delle auto al seguito, per i vacanzieri tedeschi che vogliono raggiungere più velocemente e comodamente le nostre spiagge. Il terminal di Alessandria è baricentrico rispetto alle coste adriatiche e tirreniche. Analogo servizio è offerto verso i terminal di Bolzano e Trieste.
Nel biennio 2010/2011 il servizio in Italia è curato dall’operatore alessandrino Arenaways. Sulla Novara-Arona possiamo osservare gli ultimi segnali a due fuochi a vela unica in funzione su RFI. Tra Arona e Baveno, costeggiamo il Lago Maggiore, che offre bellissimi scorci nella bella luce del tramonto.
Arriviamo a Domodossola con largo anticipo, illuminati dalla luna. Il viaggio oltralpe prosegue con una coppia di Re 4/4 SBB, non prima di averci “scartato” con la manovra a spinta, che ci lancia verso la zona a 3 kV.


EUR 25.00Prezzo:

Lecco-Brescia

in cabina di guida della ALe 803.022

Produzione Tg-Trains 2010 DVD durata 82 minuti

[dettagli...]

In cabina di guida dell'ALe 803.022, con il Regionale 4953 Lecco-Bergamo-Brescia.
Ripreso il 22 marzo 1993 da Alessandro Manfredi, il treno lascia la città lariana poco dopo mezzogiorno. La linea ha un profilo altimetrico collinare fino al capoluogo bergamasco, poi prosegue in pianura. troviamo tutti gli impianti presenziati e attivi nel servizio merci.
Lasciato l'asse secondario a Rovato, l'803 dà il meglio di sè, lanciandosi a 140 km/h verso la "Leonessa".


EUR 25.00Prezzo:
Pagine: 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
 

Carrello

GUIDA ALLO SHOP

Consigli per lo shop
Metodi di pagamento
Spedizioni
IL TUO CARRELLO