Contatti Forum Facebook Twitter Linkedin Blog  
 

QUESTO MESE IN EDICOLA

FS Carrozze - 4° fascicolo - Dalle UIC-Y alle Notte 2023
EUR 13.90
Dettagli [...]
tuttoTRENO n° 379 - gennaio 2023
EUR 8.50
Dettagli [...]
 
SHOP ON LINE
VISITA IL NOSTRO STORE
Abbonamenti riviste
Libri
DVD
Kit e accessori
Calendari
Arretrati
Monografie a tema
Monografie TTM Extra
Download PDF
Download PDF gratuiti
Ricerca prodotti
 
 






 

TUTTO TRENO


La copertina TT 379 – gennaio 2023

di Michael Wild


ACQUISTA


Numeri arretrati

4 – News dall’Italia e dal mondo (a cura di Marco Bruzzo e Daniela Ottolitri)
11 – Sulla rete RFI (di Attilio Di Iorio)
14 – Rinasce la storia (di Benedetto Sabatini)
18 – Le carrozze a Due Piani “Casaralta” 1979 (di Alessandro Mandelli, prima parte)
26 – Al cospetto del Gigante (di Michele Cerutti)
32 – La Galleria Santa Lucia (di Marco Cacozza)
48 – Os.kar H0 ALn 556 FS Breda (a cura della redazione modellismo)
52 – Primo Contatto – Rivarossi H0 E 646 FS “anni ‘70” (a cura della redazione modellismo)
54 – Primo Contatto – Schnellenkamp 0 Carro F delle FS (a cura della redazione modellismo)
56 – MVnet Helvest – DCC senza DCC (a cura della redazione modellismo)
58 – RhB in cantina il plastico è servito (di Alessandro Fuso)
66 – Telex
68 – Libri
Copertina: è il 4 novembre 2022 e scende sui binari la prima neve d’autunno; la E 652 079 di MIR, noleggiata a RFI, è in sosta nella stazione di Monguelfo dopo aver effettuato, con la gemella 123, le prove di portata sul nuovo ponte realizzato alla progressiva chilometrica 45 della linea Fortezza-San Candido. (foto Michael Wild, fotocamera Sony ILCE-7M3, obiettivo Sony E 28-75mm f/2.8 su focale 75 mm, ISO 250).
Poster centrale: le ALn 668 1220 e 1224 sono state impegnate il 17 dicembre scorso in corsetta dimostrative nei primi due chilometri ripristinati della Noto–Pachino, una delle prossime linee dei “Binari senza tempo” che verrà riaperta per il traffico turistico; sullo sfondo la città del Barocco. (foto Francesco Virgillito, fotocamera Olympus E-M5 MarkIII, obiettivo Olympus M.12-100mm f/4 su focale 35 mm, ISO 500).
Retro di copertina: i Settebello e gli Arlecchino sono stati gli elettrotreni d’elite del parco FS, ma chi ha fatto ogni giorno il lavoro duro dei Rapidi che univano Roma alla Calabria e alla Sicilia e al Nord-Est del Paese sono state loro: le innarrestabili ALe 601 con le loro rimorchiate, qui nell’ultimo viaggio del Peloritano, in partenza da Villa San Giovanni il 30 maggio 1987. (foto Francesco Virgillito, fotocamera Olympus OM1, obiettivo Zuiko 50mm f/1.8, pellicola Agfachrome CT100 ASA)

 
A PROPOSITO DI DUEGI...
Duegi Story
Conosci la Redazione
La sede
Contatti

LE ULTIME DA...

tuttoTRENO
tuttoTRENO Modellismo
 

COMMUNITY DUEGI

Entra nel Forum
Sondaggio
Fotogallery
Link
Appuntamenti
Negozi